Luca Imperatore Personal Web Site

"Non riesco a capire perché le persone siano spaventate dalle nuove idee.
A me spaventano quelle vecchie"

(John Cage)

I miei servizi

Notizie dal mio blog

Perché lo scambio delle uova a Pasqua?

uova pasquali

L’usanza dello scambio delle uova di Pasqua ha origini lontane, ben prima dell’avvento del Cristianesimo e dei suoi significati connessi alla festività pasquale...

Per i popoli più antichi, il prodotto della gallina era sinonimo di vita, nonché irrinunciabile ingrediente per energia e salute. Nella cosmologia egizia, il dio Ptah, creatore dell'uomo, era rappresentato mentre forgia un uovo. Sempre nell'antico Egitto, l'uovo come simbolo di vita era consacrato alla dea Iside. Pare che la consuetudine di portare uova in dono risalga agli antichi Persiani: in concomitanza con le celebrazioni per l’arrivo della primavera, considerata una sorta di capodanno, si narra infatti che fosse consuetudine lo scambio del prezioso alimento. La tradizione si sarebbe poi diffusa in Egitto e in Grecia, mentre i primi esemplari decorati risalirebbero all’antica Cina.
L'usanza dello scambio di uova decorate si sviluppò nel Medioevo come regalo alla servitù. La diffusione dell'uovo come regalo pasquale sorse probabilmente in Germania, dove si diffuse la tradizione di donare semplici uova in occasione di questa festività.
Il Cattolicesimo riprese le tradizioni che vedevano nell'uovo un simbolo della vita. L'uovo infatti somiglia ad un sasso e appare privo di vita, così come il sepolcro di pietra nel quale era stato sepolto Gesù. Nell'uscita del pulcino dall'uovo i primi cristiani raffiguravano un'espressiva simbologia della resurrezione di Cristo. In questo modo, l'uovo diventa quindi un simbolo di resurrezione. In seguito divenne un rito portare in chiesa le uova il giorno di Pasqua, perché fossero benedette. Il simbolo della vita e della rinascita, in relazione naturalmente alla morte e alla resurrezione di Cristo, venne quindi assorbito dal Cristianesimo e rimane sostanzialmente immutato fino ai tempi moderni.
Ben più recente sembra essere l’usanza dell’uovo completamente ricoperto di cioccolato, un dolce ormai immancabile per i festeggiamenti pasquali. Sulle origini del prodotto emergono le più svariate interpretazioni. La più conosciuta vede la nascita dell’uovo di cioccolato dalle corti di Luigi XIV, per poi estendersi in Francia e Germania già dai primi decenni dell’800, mentre il consumo di massa, con uova di produzione industriale, si è affermato nel corso del ‘900 grazie al sapiente lavoro dei maestri cioccolatai francesi e svizzeri.

Fonti:

https://it.wikipedia.org

http://www.greenstyle.it

http://www.albertodatanasio.com

Ultimi articoli

Articoli più letti

Iscrizione Newsletter

Novità e curiosità dal web e molto di più...

Form di contatto

Contattami

Per avere un preventivo per realizzare il tuo sito web,
il tuo logo aziendale, oppure per avere altre informazioni.

You are here:Home Sample Category Blog Perché lo scambio delle uova a Pasqua?